Ghiacciaio Perito Moreno
ARGENTINA

ARGENTINA: Patagonia

Famosa in tutto il mondo, la Patagonia, è un territorio enorme che comprende la zona centrale e meridionale dell’Argentina, caratterizzata dal forte vento.

Montagne, laghi, fiumi, ghiacciai, boschi, parchi, steppe ma anche mare, sono sinonimi di Patagonia.

Patagonia Argentina

Iniziamo a parlare della Patagonia dal punto più meridionale del Pianeta: la Terra del Fuoco anche conosciuta come “la fine del mondo“.

Terra del Fuoco

L’isola della Terra del Fuoco è la più grande del Sud America, metà argentina e metà cilena.

La sua capitale è Ushuaia, porta d’ingresso per le crociere dirette in Antartide e Capo Horn.

Rimarrete affascinati dalle bellezze naturali del Parco Nazionale Tierra del Fuego, i laghi Fagnano ed Escondido, i ghiacciai ed il Canal di Beagle, dove avvisterete diverse specie di pinguini (Magellano e Papua), ma anche uccelli migratori e leoni marini.

Santa Cruz

Nella terraferma, nella provincia di Santa Cruz la località di El Calafate ospita il vicino Parco Nazionale Los Glaciares, dove il gigante di ghiaccio, il Ghiacciaio Perito Moreno continua a “vivere” avanzando 2 metri al giorno!

Quì il silenzio assordante viene interrotto quando parti di ghiaccio crollano inabissandosi nelle acque del Canal de los Tempanos.

Ma Santa Cruz non è solo ghiacciai, è anche montagna con El Chalten (a nord di El Calafate), capitale del trekking con le cime del Fitz Roy e del Cerro Torre che sovrastano la piccola cittadina.

Chubut

A nord di Santa Cruz, si trova la provincia di Chubut, caratterizzata da una forte impronta gallese.

Vicino alla Cordigliera si possono visitare il Parco Nazionale Los Alerces (alberi tipici della zona) ed il paese di Trevelin famoso per la coltivazione dei tulipani, situate entrambe a pochi chilometri dalla città di Esquel.

Lungo la costa atlantica, precisamente nella Penisola di Valdes, la fauna qui domina e, potrete avvistare diverse varietà di animali marini tra cui: balene, pinguini, elefanti marini, leoni marini, delfini e orche; ma anche animali terrestri come guanacos, lepri e volpi.

Rio Negro

Proseguendo il nostro viaggio verso nord, giungiamo a Rio Negro, con la sua capitale di provincia: Viedma, qui i Salesiani hanno fondato la prima città Patagonica.

Vicino alla Cordigliera delle Ande, si trova la città di San Carlos de Bariloche, situata sulle sponde del Lago Nahuel Huapi e circondata dai monti Tronador e Campanario.

Tra le attrazioni più importanti segnaliamo la Penisola del Llao Llao, Isola Victoria e Bosco de Arrayanes. Diverse sono le attività sportive che la città offre: sci, trekking, alpinismo, rafting, kayak e passeggiate a cavallo.

Nella zona atlantica, non si può non menzionare Las Grutas che, con la sua spiaggia riparata dal forte vento Patagonico, il parco sottomarino e una cantina di vino sotto l’acqua(!), renderanno gradevole il tuo soggiorno.

Neuquen

E’ la provincia più a nord della Patagonia: terra di dinosauri, vulcani e boschi millenari.

Tra le tante località della provincia sicuramente la più famosa è San Martin de los Andes, una tranquilla cittadina molto curata.

Da San Martin de los Andes inizia una delle strade panoramiche più affascinanti della Patagonia: Ruta de los 7 lagos che costeggia (come dice il nome) 7 laghi, fino a Villa La Angostura; detta anche “Cuore dei laghi”, circondata da laghi e montagne.

Almeno una volta nella vita devi assolutamente visitare la mitica Patagonia Argentina!!!

Leggi anche:

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: