ARGENTINA: Iguazù

La provincia di Misiones, situata nell’estremo nord-est del paese, è caratterizzata dalla terra di colore rosso, dal clima caloroso e umido, e da una grande riserva di acqua dolce come cascate, fiumi, foreste tropicali e non solo.

Tra le attrazioni principali di Misiones si trovano le Cascate di Iguazù, che si raggiungono tramite la città di Puerto Iguazù, nel versante argentino, o Foz do Iguaçu nel versante brasiliano, entrambe le città dispongono di propri aeroporti.

Cascate di Iguazù: lato brasiliano

Le cascate sono situate all’interno del Parque Nacional Iguazù (versante argentino) e Parque Nacional do Iguaçu (versante brasiliano), delimitando il confine tra i due paesi.

Lungo le passerelle nel versante argentino

Nel 1984 e 1986 sono state dichiarate Patrimonio Mondiale dell’Umanità per l’UNESCO, e sono senza dubbio tra le più imponenti al mondo.

Uniche al mondo, si sviluppano nel Rio Iguazù, e comprendono in totale 275 salti, con differenti altezze.

I parchi si possono visitare con il trenino (lato argentino), tramite passerelle che vi permettono di camminare vicino alle cascate, effettuando navigazioni sotto le cascate oppure percorsi in kayak o canoa.

Passerelle nel versante brasiliano

Per chi volesse avere un’altra vista delle cascate è possibile sorvolare in elicottero, le grandi acque di Iguazù!

Il salto più famoso e più alto della Garganta del Diablo: 80 metri d’altezza

Nella vicina Foz do Iguaçu, merita una visita il Parco das Aves; la Diga di Itaipù in Paraguay (a circa 15km da Foz do Iguaçu), e le rovine di San Ignacio Minì, costruite dai gesuiti europei, situata a circa 245km a sud di Puerto Iguazù.

La provincia offre anche circuiti meno turistici ma non per questo meno importanti come Los Saltos del Moconà, la Ruta del tè e le piantagioni della Yerba Mate.

Leggi anche:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.